Pensando al significato concreto di  consapevolezza e responsabilità  torno sempre a questi tre semplici passi: Osservare, Comprendere, Scegliere.

Osservare

Significa allenarsi a diventare sempre più sensibili ai contatti, agli stimoli e ad ogni tipo di manifestazione che proviene da noi, dagli altri e dal contesto.

Allenarsi ad essere attenti, non distratti dalla (nostra) confusione che, come nebbia fitta, copre il paesaggio.

Osservare è anche ascoltare e sentire, senza aggiungere altro di nostro (anche se la tentazione è sempre forte).

Osservare significa sapere individuare da dove arrivano gli stimoli (esempio: sono io il responsabile delle mie emozioni) e seguirne il cambiamento.

 

Comprendere

Significa allenarsi a fare spazio.

Lasciare che tutto ciò che osserviamo prenda posto, così come è, nella nostra coscienza.

Imparare a riconoscere e a sospendere le proprie abitudini di ascolto contaminanti (influenzate da pregiudizi, proiezioni, stratificazioni culturali, convenzioni, attaccamento alle nostre idee, aspettative, vecchie abitudini …).

Significa spostare l’attenzione dal proprio ego e dare pari dignità ai reciproci bisogni.

Significa includere. Continuare ad espandere nel dialogo e nella relazione (con sè e con l’altro) i nostri confini di significato.

 

Scegliere

Scegliere significa riuscire a mettere una pausa fra lo stimolo che riceviamo e la azioni (passando per la comprensione) senza attivare le reazioni automatiche.

Essere in contatto con il proprio scopo e avere chiaro l’impatto che desideriamo generare.

Significa comprendere l’ interdipendenza e includere nella nostra misura dell’efficacia il beneficio comune.

Rinunciare alla violenza.

Scegliere significa riconoscere ciò che va coltivato o supportato e ciò che va abbandonato.

Significa allineare pensieri, parole e azioni con congruenza.

 

 

Ecco: Osservare, Comprendere e Scegliere. Costantemente. Momento per momento.

E’ Facile? No, per niente.

E il mio nemico principale è il mio ego che, nonostante le migliori intenzioni, continua a camuffarsi e saltare fuori dal cilindro nei peggiori modi possibili.

Ma è un sentiero graduale e la difficoltà, possiamo anche dircelo,  è parte del cammino. Mi concentro sulla direzione.

Cosa significa per te consapevolezza e responsabilità?

 

Ho trovato nella mindfulness (Scopri cos’è la mindfulness e cos’è la Deep Mindfulness), nel counseling (scopri cos’è il mindfulness Counseling ) e nel dialogo non violento (scopri cos’è la comunicazione non violenta) dei validi strumenti di allenamento. Per questo ne abbiamo fatto i cardi nell’approccio del progetto Mindfulnetlife 

 

Scopri il Progetto MindfulNetLife Società Benefit

 

Il Prossimo 24 settembre parte il percorso “Introduzione alla Relazione Consapevole nelle Organizzazioni” (leggi le informazioni)

Restiamo in contatto! Iscriviti alla Newsletter

Evoluzione di Persone, Imprese, Organizzazioni. Con Metodo e Saggezza

Non inviamo spam! Leggi la nostra Privacy Policy