Loading...
Categoria Tratti e Spunti Blog Marco Guzzini

Mindfulness, così com’è

/, #trattiespunti/Mindfulness, così com’è

Mindfulness, così com’è

Parliamo di  Mindfulness, così com’è 

#trattiespunti – #mindfulness


(Breve meditazione illustrata)

 


Siedo ed ascolto.

Osservo in silenzio quello che accade,

Il fluire continuo delle cose che iniziano e finiscono intorno a me.

Così com’è.

 

Nella immobilità di ogni intenzione cerco la trasparenza

Attraverso la quale accogliere ogni fenomeno,

Accogliere e lasciare andare, senza contaminazioni di me.

Così com’è.

 

Non giusto, non sbagliato

Non buono, non cattivo 

Accetto l’esperienza presente

Così com’è 

 

Passano pensieri e ricordi mendicando giudizi, pareri e attenzioni

Li accolgo, li ringrazio e in silenzio li saluto cercando equanimità 

Li osservo nel profondo senza interferire o reagire

così com’è 

 


Pulisco lo specchio della mente 

la sua superficie racconta il presente

Sfioro la leggerezza del non voler cambiare nulla

la voglia di immergermi nel flusso

 

Mi metto da parte per cercare di vedere chiaramente

Così  com’è 

Così com’è

 

  #iorestoacasa #mindfulness #lasciareandare

 

Prima di salutarci voglio lasciarvi alcune citazioni e tratti di testi che ho raccolto e che mi hanno ispirato su questo tema 

(Mindfulness: una guida pratica al risveglio – J. Goldstein –   pag. 268)[…] liberazione non  Significa diventare, ottenere, trattenere, volere o aggrapparsi, ma lasciare andare, lasciare essere.(pagina 268)

(I quattro incommensurabili B. Alan Wallace – pag 142 ) […] Equanimità non è semplicemente un sentimento di indifferenza, privo di piacere o di dolore. L’imparzialità probabilmente è la traduzione migliore, perché è un atteggiamento che in contrasto col modo parziale in cui di solito vediamo gli esseri senzienti.[…] I nemici (lontani) dell’equanimità Sono l’attrazione e la repulsione: quando si provano questi sentimenti il cuore si  aggrappa ad alcuni individui e ne rifiuta altri. L’equanimità, invece, è come un oceano estremamente calmo: la mente è in tutto e per tutto uniforme.

(Il miracolo della presenza mentale è un Baldini editore Thich Nhat Hanh – Ubaldini Editore . Pag 50)Infine si arriva la natura della perfezione assoluta: la realtà libera da tutte le opinioni infondate prodotte dall’immaginazione. La realtà è la realtà. La realtà trascende ogni concetto.

(Il Cuore della Saggezza, Joseph Goldstein, Jack Kornfield – Ubaldini Editore – pag.105) equanimità. Un’immagine tradizionalmente usata per illustrare questa specifica qualità è quella della montagna: mentre la montagna sta ferma al suo posto, il sole splende su di essa, e la pioggia cade, e la neve la ricopre, e il fulmine la colpisce. Che fa, allora, la montagna? Resta sul posto senza vacillare. […] Equanimità e quella facoltà che permette alla mente di sperimentare i vari cambiamenti che avvengono nel regno della forma, nel regno il sentimento, e nel regno della mente stessa, rimanendo ciononostante concentrata impassibile. Equanimità si sviluppa proprio quando impariamo a tenere aperto il nostro cuore di fronte a tutte le mutevoli circostanze della vita e della pratica meditativa.

(L’intelligenza spirituale-Corrado Pensa) “La pratica di consapevolezza è semplicemente la coltivazione dell’abilità di incontrare qualunque cosa emerge di momento in momento con totale presenza e a cuore aperto.” 
[…] “In effetto, l’accettazione è fondata sul coraggio di non chiudersi, di non indurirsi, di non resistere. E dunque l’accettazione, che è strumento e frutto del lavoro interiore, è basata sul rifiuto (sulla non-accettazione!) della vita chiusa, nel segno della negatività e della separazione: “Le incertezze della vita non sono i tuoi avversari ma i tuoi alleati. Impara ad accoglierli anche quando ti disturbano. L’accettazione è la più alta forma di amore. È il sì definitivo all’esperienza sacra della vita”

(Vivere momento per momento, J. Kabat Zinn – Corbaccio) “Coltivare la consapevolezza vuol dire servirsi dell’attenzione in una maniera particolare: intenzionalmente, nel momento presente e in maniera non giudicante.” […] ”Nel caso della consapevolezza, questa esperienza diretta non è niente meno che la grande avventura della tua vita, che si dispiega momento per momento, cominciando da ora, da dove sei, dovunque ciò sia, per quanto difficile o impegnativa sia la tua situazione..” […] “Meditazione è osservare deliberatamente il tuo corpo e la tua mente, lasciando che le esperienze scorrano di momento in momento e accettandole così come sono. Non significa rifiutare i pensieri o bloccarli o reprimerli. Non significa controllare alcunché, eccetto la direzione della tua attenzione.“

(La via dello zen Alan W. Watts – pag.133)

…Il bello è l brutto, e il brutto è bello …

… Al crepuscolo il gallo annuncia l’aurora; a mezzanotte il sole risplende…

… scorgere il sole in mezzo alla pioggia; attingere limpida acqua dal centro del fuoco….

[…] il potere del pensiero ci pone in grado di costruire simboli indipendentemente dalle cose stesse. Questo implica l’attitudine di creare un simbolo, un’idea di noi stessi prescindendo da noi stessi.

[…] la difficoltà né te lo zen e, naturalmente, di spostare la propria attenzione dall’astratto al concetto, dal simbolico io alla propria vera natura.

[…] io non sono la mia idea di me stesso …

 

Ecco! Così com’è , Qui ed ora

 

Se vi è piaciuta questa breve meditazione illustrata, potete provare anche queste:

 Mindfulness, coltivare un seme  , Tempo per praticare lo spazio , Mindfulness, Lasciare Andare

Se la curiosità non vi manca, provate anche le    #illustrazionidapasseggio :

Nuovi esercizi di fantasia , Cavalcata Selvaggia , Sulla Spiaggia, A spasso in tre senza spostarsi ,raccontare favole, Quasi Cielo, A spasso in tre senza spostarsi ,La lista dei desideri, Monolocale verticale , Onde, viaggiare insieme, Fantasia in cucina, Eroi, l’addetto , Il furto , Una Visita di Cortesia , Accessori , lezioni teoriche di orizzonte , radici profonde ,sopra pensieri , #illustrazionidapasseggio ,sulla spiaggia,  Lezione di pazienza incompleta,  Cronaca di una fuga di colori , la Vacanza , Ti penso, Punte di Ricordi , Riposo,

Vuoi ricevere gli aggiornamenti sulle mie storie per Mail ? Iscriviti !

Iscriviti tramite mail per ricevere gli aggiornamenti sui miei articoli

 

Quale è la Vostra Storia per questa illustrazione da Passeggio ?

illustrazioni da passeggio

Questo articolo fa parte della serie #Illustrazionidapasseggio (Brevi illustrazioni Narrate)

Scopri come nasce una illustrazione da passeggio

Cosa Sono le Illustrazioni da Passeggio ?

Brevi Racconti illustrati, o meglio, Brevi illustrazioni Narrate !

Ma posso raccontarvi altro …

Scopri le storie contenute nei miei taccuini (Un nuovo taccuino , Schizzi di piante sul terrazzo , Esercizi con i grandi artisti , Appunti dalle Dolomiti,  Una giornata a Venezia,  #sketchbook)

Potete leggere qualche mio racconto breve (Cinico Risveglio , Attesa-monologo alla fermata del tram )

Oppure potete scoprire i miei strumenti da disegno ( disegnare con inchiostro, le mie penne Lamy, #dalmioastuccio )

Scopri le mie tracce di inchiostro (il filo, esercizi di Improvvisazione)

Brevemente, qui potete leggere i dettagli del Progetto Illustrazioni da Passeggio

Inoltre, qui potete accedere alla Galleria Illustrazioni da Passeggio

Per concludere, questa è la mia pagina Facebook Tratti e spunti

 

By |2020-04-20T20:22:05+02:00Aprile 20th, 2020|#mindfulness, #trattiespunti|2 Comments

2 Comments

  1. elettasenso Aprile 21, 2020 at 8:39 am - Reply

    Lasciar andare è una delle cose più difficili. Buona giornata
    Eletta 🌸

    • Guzzini Marco Aprile 21, 2020 at 7:50 pm - Reply

      Concordo. La mente è appiccicosa e si attacca con estrema facilità 😌. Ma l’importante è praticare senza aspettative 🙏

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: