Ignoranza: nella filosofia buddista è considerta la radice più profonda di ogni insoddisfazione.

La radice di ogni sofferenza, disagio.
E non si parla semplicemente di assenza di istruzione, conoscenza o cultura.

È la confusione, la illusione.

Che tutto avvenga contro di noi,
Che ciò che pensiamo sia verità, invece del nostro semplice punto di vista soggettivo.
Pieno di proiezioni, giudizi e interpretazioni.

Che il nostro ego abbia sempre ragione.
Che possiamo farcela da soli.

Che indipendenza è protezione,
Che la relazione è una gabbia, limite, invece di liberazione e possibilità.

Che abbracciare il beneficio degli altri sia una perdita rispetto a ciò che riteniamo ci debba spettare individualmente.

Che il dolore e il disagio siano la fine di tutto, invece che l’inizio di un cammino di consapevolezza.

Che dobbiamo rimanere in attesa della felicità ,invece che sentirci costantemente responsabili di essa.
Indipendentemente dagli eventi che attraversano la nostra vita.

E fra le peggiori, la ignoranza colta.
Quella che ha studiato tanto. Che sa! Tutto.
Che conosce benissimo!

Quella che ci chiude dietro le nostre convinzioni, ideali, idee e ci allontana dalla comprensione della esperienza di ora.
Che scava trincee nel campo del dialogo per difendere la posizione.

Il presente si rivela soltanto se siamo disposti a lasciare andare e ad accogliere, con occhi pronti a disimparare il già noto, e riconoscere, attraversandolo, un continuo sconosciuto da comprendere.

E qui non si tratta affatto di sminuire il valore dell’ imparare, conoscere, sapere studuare, Anzi.
Si tratta di potere scegliere in ogni momento, disinnescando gli automatismi, di confrontare la nostra esperienza presente con ciò pensiamo di sapere già e lasciare lo spazio alla possibilità che ci sia ancora qualcosa da comprendere, di diverso.
Proprio quel giorno. Proprio in quel momento.

Io le abito tutte queste case di insoddisfazione.
Ti è mai capitato che una tua certezza, ti abbia creato disagio fino a quando non hai deciso di metterla in discussione e guardare il nuovo con occhi diversi?

———————

Mi occupo di percorsi di crescita personale.

Mindfulness Counseling applicato a percorsi evolutivi e spirituali.

Counseling manageriale e organizzativo nelle aziende.

Business e leadership Mentoring. .

Vuoi cominciare il tuo cammino di crescita ? Contattami per un colloquio conoscitivo

marco.guzzini@marcoguzzini.con

#interdipendenza #ignoranza #FilosofiaBuddista #relazioneconspevole

Restiamo in contatto! Iscriviti alla Newsletter

Evoluzione di Persone, Imprese, Organizzazioni. Con Metodo e Saggezza

Non inviamo spam! Leggi la nostra Privacy Policy

Restiamo in contatto! Iscriviti alla Newsletter

Evoluzione di Persone, Imprese, Organizzazioni. Con Metodo e Saggezza

Non inviamo spam! Leggi la nostra Privacy Policy