Ascoltare o leggere, non basta per comprendere.
Uno spunto dalla filosofia buddista per guidarci alla comprensione attraverso l’esperienza.

In tutti i processi evolutivi e formativi che viviamo, siamo spesso ispirati da molti concetti, nella maggior parte dei casi anche ben spiegati e altamente motivanti.

Quanti libri leggiamo, quanti aforismi e frasi sagge sembrano aprirci porte a nuovi livelli di comprensione?

Ma… il problema è che senza impegno e metodo, quelle porte rischiamo di non attraversarle mai. Restano ad un livello concettuale (spesso incompleto peraltro) e non ci fanno fare passi avanti nella nostra esperienza e nei comportamenti quotidiani.
E presto dimentichiamo. E avanti il prossimo.

Tutti questi tesori, questi concetti che ascoltiamo mentre affrontiamo un percorso di sviluppo (di qualunque tipo) ci danno l’impressione di essere estremamente veri, ragionevoli, immediatamente assorbiti.
Però la semplice esposizione all’ascolto non è sufficiente per realizzare una
comprensione stabile e profonda: capace di portasi in modo consapevole e continuo nella esperienza.

Un modo efficace e pratico per portare nella esperienza le cose che impariamo arriva dalla filosofia buddhista (ed in parte è simile a ciò che chiamiamo “studiare”) e prevede tre passi:

  • Ascoltare
  • Riflettere
  • Meditare/Contemplare

Ascoltare significa
Partecipare in modo equanime ad un ascolto attento, non condizionato né contaminato da pregiudizi, avendo cura di ricordare con precisione definizioni, descrizioni ed esempi pratici. Memorizzare.

Riflettere significa
Confrontare le idee nuove con le proprie idee pregresse sottoponendole ad analisi critica. Trovando le relazioni con ciò che già conosciamo. Dibattito ed esplorazione dei dubbi con altre persone. Strutturare un ragionamento logico consistente.Portare nell’esperienza contestualizzando i concetti con le azioni. Elaborare e assegnare un proprio significato chiaro.

Meditare/Contemplare significa
Abituare la mente a stare con le nuove comprensioni in forma stabile. Familiarizzare e coltivare la non dimenticanza di ciò che si è appreso. Portare ad un livello di comprensione implicito e profondo. Ricordare, Riconoscere, portare nella presenza mentale.

Queste sono le basi anche che utilizziamo con per strutturare i processi di facilitazione nelle organizzazioni di MindfulNetLife Perché i processi non siano soltanto picchi di entusiasmo temporanei e alla moda, ma possano essere l’innesco di una profonda trasformazione prima di tutto interiore.

(Useremo lo stesso processo di lavoro anche nel workshop “leadership mentre tutto cambia” a marzo… se ti interessa sono rimasti ancora pochi posti, trovi il link nei commenti)

Se questo contenuto ti interessa, seguimi e scrivi nei commenti cosa ne pensi.

 

_____________________________________________________

Accompagno Persone, Gruppi, Professionisti e Imprese in Evoluzione

Visita la mia Home Page

Marco Guzzini Business Counseling

Percorsi di Crescita individuali o di gruppo per Privati, Imprese ed Executive

Business counseling: integro lo sviluppo personale, professionale e del proprio Business.

Mi occupo di consulenza di direzione: Visione, Purpose, Strategia, Pianificazione, Operations, Organizzazione

(Ecco le 9 consapevolezze del Busioness Counseling)

Vuoi cominciare il tuo percorso Evolutivo con Presenza, Etica e Saggezza? Contattami per un colloquio conoscitivo

marco.guzzini@marcoguzzini.com

 

Restiamo in contatto! Iscriviti alla Newsletter

Evoluzione di Persone, Imprese, Organizzazioni. Con Metodo e Saggezza

Non inviamo spam! Leggi la nostra Privacy Policy

Restiamo in contatto! Iscriviti alla Newsletter

Evoluzione di Persone, Imprese, Organizzazioni. Con Metodo e Saggezza

Non inviamo spam! Leggi la nostra Privacy Policy